info@albavillahotel.it | +39 031 626218

Eventi

30 Mag

L’Associazione cuochi di Como al Lariò per la cena di primavera

Durante la serata premio a Pino De Lorenzo e ad Aldo Ghioldi: amici degli chef 

 

Pino De Lorenzo, proprietario del Gruppo Plinio e Aldo Ghioldi, sostenitore dell’Asssociazione cuochi di Como, hanno ricevuto un meritato riconoscimento dal Presidente Cesare Chessorti e dai vice Franco Capano e Sergio Mauri in occasione della “Cena di primavera”. L’appuntamento annuale organizzato dall’Associazione cuochi della provincia di Como è stato ospitato ieri sera (lunedì 29 maggio) ad Albavilla al ristorante Lariò e ha riunito oltre 130 persone.

 

Il direttivo al gran completo ha accolto gli ospiti e si è soffermato nel sottolineare come siamo cambiate le abitudini degli italiani a tavola e, dal saluto del Presidente, Cesare Chessorti, è emerso che: “Cambia la dieta degli italiani i quali cercano grande semplicità nel piatto. La nostra Associazione è consapevole che dobbiamo adeguarci e dobbiamo dare risposte dirette. Pochi condimenti, pochi ingredienti, cucinati tutti con grande semplicità. Siamo orgogliosi del nostro lavoro e dei programmi che stiamo portando avanti con serietà”.

 

Una riflessione sui giovani invece è a carico di Franco Capano: “Sono tanti i giovani che si avvicinano al mondo della cucina. Saranno i talk show, sarà la passione che trasmettono i grandi interpreti delle cucine di tutto il mondo, purtroppo però il nostro è un lavoro penalizzante e difficilmente continuano il loro percorso professionale. Alla fine solo il 7/8% raggiunge dei buoni risultati, è un peccato”.

 

Un particolare ringraziamento anche da Pino De Lorenzo che ricorda i primi anni di lavoro e l’amicizia con Cesare Chessorti: “Conosco Cesare da quando mi sono deciso di investire in queste settore. – conclude Pino De Lorenzo – I suoi consigli e i suoi suggerimenti sono stati un importante trampolino di lancio, è un professionista serio e sta dando all’Associazione una grande spinta, quel valore aggiunto necessario per rimanere sempre sulla cresta dell’onda”.

 

 

Ristorante Lariò una raffinatezza unica per il palato. Un viaggio nei sapori del Bel Paese, un’esperienza sensoriale che colpisce e va dritta al cuore del commensale che potrà appagare i propri sensi.

In cucina solo piatti della tradizione italiana declinati e rinnovati secondo una filosofia fusion. Un percorso sensoriale per scoprire sapori, profumi e aromi pieni di carattere. È la giusta location per combinare reazioni a catena per il palato.

Ideale per una colazione di lavoro o una cena, per un aperitivo tra amici o per un business lunch, è un piacevole angolo del gusto.

Il menù è un susseguirsi di idee: piatti spiccatamente italiani lavorati solo con materie prime e di stagione. Lariò è un tributo alla cultura per il cibo con proposte easy light, un laboratorio di stile e di provocazioni food.

 

Ufficio stampa Hotel Albavilla&Co – ristorante LariòArianna Augustoni – mobile 335/5850649 – arianna.augustoni71@gmail.com